venerdì 29 gennaio 2010

I CANESTRELLI


I Canestrelli, un classico della pasticceria secca, buoni, oserei deliziosi.
Ogni volta che li preparo la mia cucina si inebria di  profumo di vaniglia.
Innevati di zucchero a velo, sono tra i miei preferiti, e da quando ho scoperto questa
meravigliosa ricetta, li faccio spessissimo.
Finalmente un biscotto che può pregiarsi del nome di "Canestrello",
molti spacciano biscotti di frolla per canestrelli, ma la loro friabilità, che è tipica di questo
biscotto, lascia a desiderare.La ricetta che voglio proporvi è davvero eccezzionale, prevede 
l'uso dei tuorli d'uovo sodi, che insieme allo zucchero a velo conferisce al biscotto quella particolare friabilità da alta pasticceria.

CANESTRELLI
  • 125 g  di zucchero a velo
  • 300 g  di burro morbido
  • 250 g  di farina "00"
  • 250 g  di amido di mais
  • 5  tuorli sodi
  • 2 g  di sale
  • 1 g  di essenza di vaniglia
Passare al setaccio i tuorli sodi (operazione importante, onde evitare di trovare dei grumi nell'impasto),
e unirli al resto degli ingredienti, impastare il tutto molto velocemente per non scaldare l'impasto.
Formare un panetto e lasciarlo riposare, coperto da pellicola, in frigorifero per un'ora circa.
Dopo il riposo riprendere il panetto e stenderlo in una sfoglia non troppo sottile, 1 cm circa di spessore,
ritagliare i biscotti con la loro tipica forma a fiore con foro centrale, metterli in una placca da forno ed infornarli a 170° per 20 minuti, mi raccomando alla temperatura del forno, non devono colorirsi troppo.
Sfornarli e lasciarli raffreddare, a questo punto spolverizzateli con abbondante zucchero a velo.




2 commenti:

Antonella ha detto...

Anto che buoni!! Mi viene voglia di provare a farli

nannina65 ha detto...

Finalmente, sembrano proprio gli originali, li proverò perchè a mio marito piacciono molto grazie. Se ti va vienimi a trovare ciao.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...